<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=278444170580562&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italiano

2021: ecco le partnership tecniche Ursus per la nuova stagione

Dopo un anno difficile per il ciclismo e non solo Ursus rilancia: anche per questa stagione la nostra azienda fornirà infatti i suoi prodotti a diversi corridori professionisti europei

CICLISMO SU STRADA

La stagione 2021 vedrà le ruote Ursus ancora sulle biciclette del team Total Direct Energie, compagine francese che lo scorso anno ci ha regalato la prima storica partecipazione al Tour de France. Terpstra e compagni ripartiranno da Altea, dove sta avendo sede il ritiro invernale.

Proseguirà inoltre il rapporto ormai storico con la Vini Zabù dei vulcanici Citracca e Scinto, che salutato il capitano Visconti vedrà tornare all’ovile il velocista Mareczko. L’italo-polacco sarà una freccia in più per puntare a qualche vittoria di rilievo anche in ottica Giro d’Italia. Una chicca? Nella nuova stagione, oltre alle ruote, potremo ammirare un’altra sorpresa targata Ursus sulle bici Corratec del team toscano.

Infine il 2021 di Ursus si apre con la novità Caja Rural - Seguros RGA. Il team spagnolo consentirà al nostro marchio di aprire un nuovo canale sulla penisola iberica, completando così il circuito dei grandi giri europei con la partecipazione alla Vuelta.

ViniZabù

SOGNO OLIMPIADI

Dopo il rinvio forzato deciso in virtù dell’emergenza sanitaria mondiale, il 2021 sarà l’anno dei Giochi Olimpici. Il nostro alfiere Davide Uccellari era sicuro della partecipazione all’edizione 2020, con il rinvio non è ancora chiaro come verranno decise le qualificazioni ma il nostro Davide è in lizza per rappresentare l’Italia a Tokyo nel triathlon olimpico. Sarà quindi una prima metà dell’anno di avvicinamento l’appuntamento più importante degli ultimi cinque anni per lui.

 

NON SOLO ASFALTO

Kodiak, l’ammiraglia Ursus per quanto riguarda il mondo MTB, si cimenterà nel circuito XC al fianco del team Torpado-Ursus di Mauro Bettin. Il gruppo italiano lancerà nel grande XC alcuni giovani e promettenti talenti come l’austriaco Mario Bair, il danese Oliver Vedersø e l'élite Marcel Guerrini. 

Non è invece ancora al termine la stagione di ciclocross, che ha visto Ursus conquistare ben due maglie rosa al Giro d’Italia di categoria. Al fianco del Team Selle Italia Guerciotti Elite le nostre ruote hanno tagliato il traguardo per prime con Jakob Dorigoni e Francesca Baroni, che si è laureata anche campionessa italiana U23 per il secondo anno consecutivo.

torpado

 

ursus-logo

Ultimi articoli

“Un’auto in meno sulla strada”: elogio del pendolarismo in bici

Al lavoro in bici? L’ambiente ringrazia, ma anche le tue tasche. Senza dimenticare la salute.

Leggi l'articolo

Alberto Maffei, dal Big Air alle discese in bici.

Il pro snowboarder trentino, olimpionico di Pyeongchang, è diventato un nuovo #Gladiatore Ursus. 

Leggi l'articolo

Ultimi post