<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1737715909685065&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italiano

Come fare correttamente manutenzione alle ruote da ciclocross

Il ciclocross è una disciplina che mette a dura prova coperture e ruote. Terra, pioggia e fango non risparmieranno la tua bici, ecco perché è fondamentale per un ciclocrossista effettuare una puntuale e corretta manutenzione. Se anche tu ti stai avvicinando ai tracciati fangosi, potresti trovare le prossime righe piuttosto utili.

Entrando nel vivo della stagione invernale ci avviciniamo anche agli appuntamenti più importanti del panorama ciclocrossistico internazionale. Senza le gare su strada il cross diventa per molti ciclisti professionisti una grande occasione per rimanere in allenamento e non perdere così il ritmo in vista della primavera. Ma il ciclocross è molto di più: atleti come Van der Poel e Van Aert stanno dimostrando che ottenere risultati in questa disciplina come su strada possa ridefinire l’immagine di un rider moderno, posizionandolo in una dimensione più trasversale all'interno del panorama ciclistico internazionale. In virtù di questa nuova visibilità acquisita dal cross, sempre più ciclisti (anche amatoriali) si stanno avvicinando a circuiti infangati, preparandosi a saltare ostacoli e a percorrere tratti podistici con tanto di bici in spalla.

Ovviamente tutto questo richiede biciclette speciali dotate di componentistica dedicata, che può risentire di un utilizzo piuttosto estremo. Cambio, ruote e coperture devono fare i conti con pioggia, fango e detriti che si depositano su di essi e con il tempo possono influire negativamente sul loro rendimento.

 

Il rimedio? Una corretta manutenzione

Una puntuale manutenzione può prolungare le performance massime della tua componentistica. Questo vale sia su strada che in fuoristrada, come in questo caso. Ma per le migliori ruote da ciclocross è richiesta forse una manutenzione particolare? Vediamo assieme quali sono le buone abitudini che dovresti adottare.

 

Pulizia delle ruote da ciclocross

La pulizia è importante per assicurare il buon funzionamento di tutti i componenti delle ruote, ma anche per permetterti di controllare che non ci siano rotture visibili sulla superficie dei cerchi.

Dopo una corsa togli le ruote dalla bici e rimuovi il grosso di fango e detriti con un getto d’acqua a bassa pressione come può essere quello di una comune canna da giardino. Ti raccomandiamo di non usare un'idropulitrice, perché il forte getto potrebbe rovinare i componenti. A ruota ancora umida, passa quindi raggi e mozzo con spugna e sapone neutro. A questo punto puoi asciugare le ruote con un panno pulito o con della carta.

ts37-disc-1

SCOPRILA NELLO SHOP

Ruote da ciclocross: controlli visivi e pulizia della componentistica

In un secondo momento procedi al controllo della centratura della ruota, per verificare che un ipotetico impatto non abbia deformato il cerchio. Si tratta di un’operazione tanto fondamentale quanto delicata, per questo ti raccomandiamo di farla eseguire a un meccanico, che dispone dell’attrezzatura necessaria ad assicurare la sicurezza della ruota. Se sei un ciclista amatore e non un meccanico, ti consigliamo di effettuare un controllo visivo della superficie del cerchio, verificando che non compaiano cricche o segni di rottura. In questo caso (che ovviamente non ti auguriamo) sarà per te necessario rivolgerti a un professionista per la sostituzione del cerchio.

Una volta assicurate le buone condizioni del cerchio va controllato il perfetto scorrimento dei cuscinetti. Questo passaggio può essere fatto facendo semplicemente girare la ruota, operazione che permette di verificare che il movimento circolare sia scorrevole e non presenti blocchi o rallentamenti in genere. Se i cuscinetti non scorrono a dovere, questi vanno rimossi e sostituiti. La sostituzione dei cuscinetti può sembrare semplice ma nel caso tu non abbia esperienza in merito ti consigliamo di affidarti a un professionista. Ne guadagnerai in performance.

Esegui quindi lo stesso tipo di test per verificare che lo scorrimento del corpo ruota libera sia fluido. In caso di scarso scorrimento rimuovi il pacco pignoni e lavalo con acqua e sapone. Puoi aiutarti con una spazzola per rimuovere eventuali tracce di sporco ancora presenti sulla superficie.

In seguito smonta il corpetto dal mozzo e puliscilo con acqua, sapone e un pennellino. A questo punto applica un po’ di grasso dentro il corpetto e rimontalo. Se il corpetto è usurato e i cuscinetti al suo interno non scorrono è consigliabile sostituire l’intera cassetta.

Le bici da ciclocross professionali hanno impianto frenante a disco con perno passante. Anche i due perni passanti vanno controllati per assicurare il loro perfetto scorrimento. Quest'operazione è molto importante per evitare intoppi in gara, soprattutto durante le fasi di cambio ruote al box (potrebbe essere entrato dello sporco nel canale del perno, che in questo caso non si sfilerebbe con facilità). Pulisci il canale interno del perno del mozzo passando una pezzetta di stoffa da una parte all'altra e ingrassa leggermente il perno passante prima di rimontarlo.

L’ultima fase della manutenzione coincide con il controllo dell’incollaggio dei tubolari. Anche qui ti raccomandiamo di passare in rassegna visivamente tutta la ruota controllando che non ci siano scollamenti, che potrebbero pregiudicare le prestazioni delle ruote al prossimo utilizzo. Assicurati che i battistrada siano in buono stato ed eventualmente procedi alla loro sostituzione.

Da parte nostra possiamo semplificarti il lavoro: le Miura TS37 EVO disc hanno cerchi resistenti oltre che scorrevoli e sono protagoniste da diversi anni nei migliori percorsi di ciclocross internazionali. Scegliendo le nostre ruote per ciclocross avrai un paio di ruote performanti ed affidabili, ma ti consigliamo ancora una volta di eseguire una puntuale manutenzione per preservarne le caratteristiche tecniche.

 

In conclusione

Come fare correttamente manutenzione alle ruote da ciclocross? Come puoi vedere molte delle operazioni descritte possono valere anche per una corretta manutenzione delle ruote per bici da corsa, tuttavia la presenza sui tracciati di ciclocross di abbondante polvere o fango richiede un’attenzione particolare a livello di pulizia dei componenti della ruota. Più sarai metodico nell'eseguire i buoni consigli condivisi con te e più a lungo potrai goderti una coppia di ruote performanti al massimo delle loro possibilità.

ursus-logo

Ultimi articoli

Ursus e Team Total Direct Energie, ruote speciali per celebrare il rinascimento del ciclismo

Sono colorate, molto particolari e nascondono un messaggio di fratellanza: le nuove ruote Ursus sottolineeranno...

Leggi l'articolo

Giro d’Italia 2020: pedala come un pro sulle strade dello stivale, con la guida tappe di Ursus

La carovana del Giro d’Italia avrebbe dovuto sbarcare lo scorso 12 Maggio, dopo le tre tappe ungheresi di apertura. Sarebbe poi ripartita d...

Leggi l'articolo

Ultimi post