<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1737715909685065&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italiano

Come pulire la tua bici da corsa

La pulizia della bici da strada non è solo un modo per far capire al nostro mezzo quanto teniamo a lui, ma è una prassi fondamentale per il buon funzionamento di tutte le componenti del mezzo stesso. Pulire la bici da corsa fa parte della manutenzione, è un dettaglio di grande importanza e va fatto costantemente.

 

Trattiamola come merita

Per i ciclisti che davvero amano questo splendido sport la bici non è solo un mezzo, ma qualcosa di più. È la compagna di indimenticabili avventure, di grandi fatiche, quella con cui affrontare duri allenamenti e misurarsi in gara. Insomma, una presenza fissa nella vita di chi pratica ciclismo con passione e costanza. Perché possa sempre dare il meglio, la bici va mantenuta in condizioni ottimali e questo non significa soltanto effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria presso il meccanico di fiducia. Infatti, la bici da corsa non va curata quando presenta dei problemi, ma sempre, proprio per prevenire eventuali problematiche improvvise. La pulizia della bici da corsa è un momento fondamentale della manutenzione. Molti ignorano questo dettaglio, che invece è di grande importanza per allungare la vita di molti componenti della bici.

 

Come e quando pulire la bici da corsa

La pulizia della bici da corsa è da effettuare al termine di ogni uscita, ma la sua durata e intensità dipende da alcuni fattori. Se, per esempio, abbiamo fatto la nostra uscita sotto la pioggia o con le strade bagnate e la bici risulta sporca di fango e terriccio, ovviamente il lavaggio dovrà essere molto accurato e in profondità.

Se invece abbiamo fatto una breve uscita, su strade pulite e asciutte, la bici non necessiterà di una pulizia approfondita, ma solamente di una “ripassata” per togliere polvere e quel poco di sporco che, comunque, sicuramente si sarà insinuato fra gli ingranaggi della bicicletta.

Inoltre, per lavare la nostra bici da strada è sempre meglio ricorrere a una procedura manuale ed evitare l'idropulitrice degli autolavaggi. Questo è un metodo sì comodo e sbrigativo, ma il getto d'acqua potente può danneggiare guarnizioni e cuscinetti. Dunque, armatevi di pazienza e dei giusti strumenti per pulire la vostra bici da corsa.

 

Cosa utilizzare per pulire la bici da corsa?

Ecco quali sono i semplici strumenti che potete usare per pulire la vostra bici da strada, oggetti per la pulizia che probabilmente avrete già in casa:

  • un secchio per l'acqua
  • panni e strofinacci
  • detergente
  • spugna o spazzola non abrasiva
  • lubrificante

Il consiglio è di riempire il secchio con acqua calda e detergente, per esempio uno sgrassatore. Dopo aver bagnato la spugna, o la spazzola, pulire tutte le parti visibili della bici, con delicatezza. Questo passaggio serve per eliminare polvere e sporco dal telaio e dai punti più superficiali della bici. Se possibile, meglio posizionare la bici su un treppiede: sarete più comodi e sarà più facile raggiungere i punti della bici da pulire.

Andiamo ora nello specifico e vediamo come si puliscono i freni, il cambio e la catena.

 

Come pulire i freni della bici da corsa

Un segnale importante che indica che il freno deve essere pulito, è il rumore o fischio che possono produrre i freni stessi quando li azioniamo per frenare la ruota. Possono esserci residui di sporco sui pattini, o sui dischi, e dunque dobbiamo pulirli con molta cura. A seconda che i freni siano a pattino, o a disco, ci sono procedure diverse da seguire per la pulizia. I due tipi di freni presentano importanti differenze di funzionamento e manutenzione: scoprite quali.

- Pulizia dei freni a pattino

Ecco le procedure da seguire:

  • sganciare il filo del freno
  • lavare il cerchio e il pattino con acqua calda, usando la spazzola
  • controllare che non vi sia dello sporco depositato sul pattino

Queste semplici accortezze, garantiranno al vostro freno a pattino di essere adeguatamente pulito.

- Pulizia dei freni a disco

Ecco le procedure da seguire:

  • sganciare la ruota
  • lavare il disco con acqua e detergente
  • asciugare il disco con un panno
  • effettuare un'ultima pulizia del disco con alcol
  • controllare che non vi sia dello sporco residuo nella sede del disco

Il freno a disco richiede più attenzione in quanto c'è il rischio di rigare e rovinare il meccanismo.

 

Come pulire il cambio della bici da corsa

Anche in questo caso gli strumenti necessari sono acqua calda, detergente e una spugna. Rimuovete le ruote, spazzolate e poi risciacquate il pacco pignoni e il bilanciere. Terminata la pulizia, è buona norma procedere con una leggera lubrificazione dei componenti del cambio, per proteggere dall'umidità ed evitare che si formi della ruggine.

 

Come pulire la catena della bici da corsa

Come per i freni e per il cambio, il lavaggio della catena è molto importante in quanto lo sporco residuo può alterare il buon funzionamento e, con il tempo, portare a un deterioramento irreversibile. Come per la pulizia di freni e cambio, armatevi di acqua calda, sgrassatore e spugna e lavate bene le corone del cambio e il deragliatore. Per quanto riguarda la catena è bene utilizzare prima uno straccio asciutto e pulito per rimuovere lo sporco, passando con attenzione ogni maglia e anello della catena. Dopodiché procedere con il lavaggio e al termine, anche in questo caso, è consigliabile una leggera lubrificazione. È molto importante effettuare questo passaggio in modo corretto, cercando di far colare il lubrificante all'interno dei rullini della catena e togliendo, una volta terminato, il grasso residuo con un panno.

 

Conclusione

A volte è la pigrizia, altre la mancanza di tempo, sta di fatto che troppo spesso si tralascia questo importante compito: la pulizia della bici da corsa. Non è solo il pensiero di avere una bici sempre luccicante a doverci spingere a pulirla costantemente, ma dobbiamo imparare che il lavaggio dei componenti è parte integrante della manutenzione di una bici da corsa, il primo passaggio. Più saremo costanti in questo, meno la nostra bici avrà bisogno di manutenzione straordinaria e durerà di più nel tempo, garantendo un buon funzionamento.

Dunque, al termine delle vostre uscite ritagliatevi sempre almeno 15-20 minuti per una pulizia quanto meno superficiale: la vostra bici vi ringrazierà.

VUOI PROLUNGARE LA VITA  DELLE TUE RUOTE?  Impara come con la "guida al check up  delle tue ruote"  Con questa guida potrai   * conoscere in dettaglio i componenti di una ruota per bici da corsa;   * conoscere quali parti della ruota vanno controllate e come farlo;   * imparare a riconoscere i segnali di una ruota da sostituire. SCARICA ORA

ursus-logo

Ultimi articoli

Ciclocross, Ursus domina al Giro d’Italia con il team Selle Italia Guerciotti Elite

A due tappe dalla conclusione della Corsa Rosa di categoria, il team milanese si conferma mattatore sui circuiti nazionali ...

Leggi l'articolo

Giro delle Fiandre, Ursus pronta all’esame dei muri belgi

Cancellata la Parigi - Roubaix, l’attenzione degli appassionati di ciclismo si sposta sulla Ronde van Vla...

Leggi l'articolo

Ultimi post