<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1737715909685065&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italiano

Come pulire la tua bici da triathlon

Perché la bici deve essere sempre pulita? Perché la pulizia è il primo passo per una buona manutenzione. Il lavaggio della bici da triathlon è fondamentale per ogni triatleta, per avere il proprio mezzo pronto a sfruttare il massimo del suo potenziale.

 

Aerodinamica perfetta

Ciò che distingue una bici da triathlon da una bici da corsa è soprattutto l'aerodinamica. La bicicletta da triathlon è certamente molto più simile a una bici da cronometro piuttosto che a una classica da corsa. Infatti, con il mezzo usato dai triatleti non è assolutamente agevole, e tanto meno consigliato, percorrere i tracciati classici delle gare su strada, in particolar modo le salite. Le bici da triathlon sono pensate per esprimere velocità su percorsi quasi totalmente piatti. Le frazioni di bici nelle gare di triathlon sono in pratica delle cronometro, delle corse contro il tempo in cui l'atleta gareggia soprattutto con se stesso. Dunque, l'aspetto aerodinamico è primario in tutte le bici da triathlon ed è per questo che va preservato, in primis con una manutenzione costante ed efficiente.

 

Sempre al massimo

La pulizia della bici da triathlon è dunque un momento non importante, ma fondamentale per il buon funzionamento del mezzo. Lavaggio frequente, corretta lubrificazione e manutenzione regolare, permetteranno alla vostra bici di avere un rendimento sempre molto alto. Andiamo a scoprire come tenere pulita la bici da triathlon.

 

Come pulire la bici da triathlon

Tenere la bici pulita non è solo un vezzo estetico... ma è vero che anche l'occhio vuole la sua parte. Non c'è dubbio che i veri appassionati di questo sport, coloro che tengono molto al proprio mezzo, sono spesso impegnati nella pulizia e nel lavaggio della bicicletta. Però, le procedure vanno svolte nel modo corretto e con la necessaria cura. Ecco le fasi da seguire.

 

Lavaggio preliminare

Per prima cosa togliere le ruote per procedere a un leggero lavaggio preliminare con l'acqua, per rimuovere lo sporco più superficiale. Importante: non usate il getto a pressione molto elevata ed evitate l'acqua troppo calda.

Sgrassatura

Ora bisogna sgrassare e per questa procedura potete utilizzare uno spray sgrassante, uno di quelli che si possono facilmente trovare in commercio, da usare per il telaio, il cambio, la catena e per tutti gli altri componenti della bicicletta. Evitate i prodotti legati all'igiene della casa che si trovano comunemente nei supermercati perché sono troppo aggressivi per la vostra bici. Spruzzate una piccola quantità di sgrassante su un panno, per poi passarlo manualmente sulle parti della bici da sgrassare. In caso di sporco difficile da rimuovere, usate una spugna imbevuta di acqua e sapone delicato.

Le parti più delicate

Catena, cambio e pacco pignoni possono risultare molto più sporchi del resto della bicicletta e rappresentano le parti più delicate, quelle a cui bisogna prestare maggiore attenzione quando si lava la bici da triathlon. Se su queste parti ci sono residui di sporco difficili da togliere, sarà necessario utilizzare un prodotto specifico, oppure l'apposito accessorio pulisci-catena. Invece, per una pulizia ordinaria, è sufficiente far scorrere la catena in un panno per eliminare le impurità. Il consiglio è di usare sgrassanti e lubrificanti specifici parzialmente o totalmente biodegradabili.

Anche le ruote sono un elemento molto delicato, dunque procedete a una loro pulizia usando molta attenzione e prodotti appositi. Scoprite quali sono le migliori ruote per bici da triathlon.

Risciacquo e asciugatura

Dopo aver pulito con la massima cura ogni componente della bici, si procede a un risciacquo che deve essere abbondante, ma allo stesso tempo delicato. Risciacquando bisogna eliminare definitivamente anche il minimo residuo di sporco, ma l'azione non deve essere violenta, per non rischiare di rovinare i componenti più delicati. Dopo aver risciacquato la vostra bici da triathlon, asciugatela con un panno morbido, anche in questo caso in maniera molto accurata.

Lubrificazione

Quando la bici è perfettamente asciutta, si può procedere alla lubrificazione della catena, uno dei momenti più importanti della pulizia e della manutenzione della vostra bici. Il consiglio è ovviamente di usare prodotti di qualità che con poche gocce di lubrificante, garantiscono un ottimo risultato.

Check up professionale

Ogni tanto, almeno due volte l'anno, è consigliabile portare la vostra bici da un meccanico esperto per un controllo generale sul funzionamento di ogni componente. La manutenzione ordinaria è fondamentale per tenere la vostra bici in ottimo stato e per pedalare senza pensieri.

 

Conclusione

Abbiamo visto i passaggi fondamentali per tenere sempre pulita la vostra bici da triathlon. Sono procedure semplici, ma molto importanti e da fare in maniera costante. Il triathlon è una disciplina durissima, mette alla prova sia la mente, sia il corpo degli atleti, portandoli a sforzi estremi. Per questo, è ancora più importante che il mezzo utilizzato sia sempre perfetto, pronto per dare il massimo. Con la vostra bici pulita e performante, sarete pronti per ottenere grandi risultati, su qualunque distanza vi misurerete.

VUOI PROLUNGARE LA VITA  DELLE TUE RUOTE?  Impara come con la "guida al check up  delle tue ruote"  Con questa guida potrai   * conoscere in dettaglio i componenti di una ruota per bici da corsa;   * conoscere quali parti della ruota vanno controllate e come farlo;   * imparare a riconoscere i segnali di una ruota da sostituire. SCARICA ORA

ursus-logo

Ultimi articoli

Ursus e Team Total Direct Energie, ruote speciali per celebrare il rinascimento del ciclismo

Sono colorate, molto particolari e nascondono un messaggio di fratellanza: le nuove ruote Ursus sottolineeranno...

Leggi l'articolo

Giro d’Italia 2020: pedala come un pro sulle strade dello stivale, con la guida tappe di Ursus

La carovana del Giro d’Italia avrebbe dovuto sbarcare lo scorso 12 Maggio, dopo le tre tappe ungheresi di apertura. Sarebbe poi ripartita d...

Leggi l'articolo

Ultimi post