<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1737715909685065&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italiano

I migliori accessori per la tua bici da corsa

Alcuni sono altamente tecnici e performanti, altri devono dare comfort e sicurezza. Tutti, però, vanno scelti con la massima attenzione e devono essere perfetti per noi e per la nostra bici. Ecco quali sono i più importanti accessori per bici da corsa.

 

Dalle scarpe e i pedali, allo zaino e le luci, passando per l'olio e la pipetta. Ogni componente ha la sua strategica importanza. Ogni dettaglio può fare la differenza, sulle performance e sulla sicurezza.

Vediamo, dunque, quali sono gli accessori tecnici per bici da corsa più importanti e come sceglierli.

Scarpe e pedali

I pedali sono l'acceleratore della nostra bici, più spingiamo, più andiamo forte. E per spingere al meglio, servono i pedali giusti e anche le scarpe perfette. Iniziamo dai pedali. Fra gli amatori, ci sono quelli che scelgono di utilizzare pedali normali, quelli classici, anziché quelli a sgancio rapido. In questo caso, per migliorare la pedalata, per renderla più comoda e redditizia, è possibile utilizzare degli adattatori, che permettono alle scarpe di aderire meglio al pedale. Oppure, si possono usare le cinghie pedale, che soprattutto nella fase di massima spinta, come in salita, consentono al piede di restare ben saldo al pedale.

Altra storia, se decidete di usare i pedali a sgancio rapido, quelli che consentono alla scarpa di incastrarsi nel pedale e di formare con esso un elemento unico. Questi sono ovviamente i pedali che danno il massimo della performance, tanto in salita quanto in pianura, e che consentono al ciclista di sentirsi un tutt'uno con il mezzo, aumentando così il senso di sicurezza e la confidenza nella guida.

Si differenziano soprattutto per materiale e peso:

  • quelli in titanio e carbonio sono i più leggeri, ma anche i più costosi
  • quelli in alluminio sono leggermente più pesanti, ma più economici.

Per chi è all'inizio con la bici da corsa, risulta sempre un po' difficile convincersi a utilizzare i pedali a sgancio rapido, in quanto non è facile superare l'idea (e la paura) di avere il piede incollato al pedale. Però, è così quasi per tutti, dopo averli provati una sola volta è praticamente impossibile tornare indietro, in quanto la performance e la comodità nella pedalata sono decisamente superiori.

Le scarpe, ovviamente, vanno abbinate al tipo di pedale che si sceglie. Se usate i pedali classici il consiglio è di scegliere una scarpa comoda, leggera e che aderisca il meglio possibile al pedale. Se invece scegliete il pedale a sgancio rapido, sono necessarie le scarpe apposite, con l'attacco che si incastra nel pedale. Per inserire la scarpa nel pedale basta effettuare un piccolo movimento di rotazione e spinta con la punta del piede. Per toglierla, oltre alla rotazione, bisogna tirare il piede verso l'esterno.

Come per i pedali, le scarpe variano soprattutto per peso e materiale:

  • quelle con una suola più leggera e rigida, come quelle in carbonio, sono più costose, ma anche più stabili e sicure
  • quelle in plastica, invece, sono più pesanti, flessibili, ma anche più economiche

 

ursus-i-migliori-accessori-per-la-tua-bici-da-corsa

 

Comfort e sicurezza

Sono questi i due dettagli più importanti da ricercare quando andiamo in bici. Per averli entrambi, la nostra bici da corsa deve essere perfetta. Ma in che senso perfetta? Deve essere della misura giusta (in basa alla vostra altezza) e deve essere curata e mantenuta nel tempo.

Per quanto riguarda la misura, un componente fondamentale è l'attacco del manubrio, comunemente detto pipetta. Sono due gli elementi da tenere maggiormente in considerazione:

  • il materiale (e dunque il peso)
  • la lunghezza

Per quanto riguarda il materiale e il peso, il discorso è quello fatto per le scarpe e i pedali: carbonio e titanio danno più leggerezza e sicurezza (con un costo più alto), l'alluminio dà più peso, con una spesa più contenuta. Per quanto riguarda la lunghezza, questa è strettamente legata all'altezza del ciclista e alla sua posizione sulla bici. Dunque, in questo caso è di fondamentale importanza rivolgersi a un esperto, per verificare la corretta posizione sulla bici e scegliere la giusta lunghezza della pipetta. Se pedalate con un attacco del manubrio troppo corto, o troppo lungo, la pedalata non sarà né confortevole, né redditizia e potrebbero anche esserci fastidiose conseguenze fisiche.

Per una perfetta manutenzione della bici, un elemento molto importante è l'olio per la catena. Questa, deve essere sempre lubrificata al punto giusto, mai troppo unta, ma neanche asciutta. Una giusta lubrificazione garantisce una pedalata fluida e una vita più lunga della catena. Quale prodotto usare per lubrificare al meglio la catena? Il consiglio è di evitare i prodotti spray, in quanto possono risultare dannosi per altre parti della bici su cui vanno a posarsi, soprattutto i freni a disco. Meglio un prodotto a goccia, facile da mettere solo ed esclusivamente sulla catena, su ogni singola maglia. È importante ricordare che prima di lubrificare, la catena va pulita e dunque è necessario anche uno sgrassatore.

 

LE TUE RUOTE SONO AL TOP DELLA PERFORMANCE?  Scarica la "guida al check up delle tue ruote"  Con questa guida potrai   * conoscere in dettaglio i componenti di una ruota per bici da corsa;   * conoscere quali parti della ruota vanno controllate e come farlo;   * imparare a riconoscere i segnali di una ruota da sostituire. SCARICA ORA

 

Se pedaliamo di notte, è meglio vederci bene... e farsi vedere! Può succedere che la nostra uscita in bici si protragga fino a sera, quando il sole è ormai tramontato. In questo caso diventa davvero importante per la sicurezza poter vedere bene ed essere ben visibili agli altri e le luci applicate alla bici possono risultare decisamente utili, sia anteriori, sia posteriori. La luce anteriore può essere bianca o gialla, deve essere fissa e può essere posizionata sul manubrio o sulla forcella. La luce posteriore invece è rossa, si monta sulla sella o sul tubo e può essere fissa, alternata o lampeggiante.

La potenza della luce dei fari per bici da corsa si calcola in lumen e le luci moderne sono ormai quasi tutte a led, con batterie a litio. Il prezzo varia ovviamente in base alla potenza della luce, dunque all'ampiezza di strada che può illuminare, e alla durata della batteria.

 

Borsa sottosella, zaino e parafango

Se decidete di fare un'uscita più lunga del solito, magari anche di più giorni, questi tre accessori per bici da corsa possono risultare fondamentali.

Di borse sottosella ce ne sono di varie dimensioni. I ciclisti amatori, di solito, sono sempre dotati di quelle più piccole per avere con sé il materiale per il cambio della camera d'aria in caso di foratura. Quelle più grandi, invece, possono essere utilizzate se necessario portare più accessori, come abbigliamento di ricambio, alimenti od oggetti come chiavi e cellulare. Due borse sottosella, una più grande e una più piccola, possono convivere tranquillamente, basta che i loro attacchi consentano di metterne una sopra l'altra, sotto il sellino e sul tubo reggisella.

Per quanto riguarda gli zaini, l'offerta è ovviamente molto ampia. Per scegliere quello giusto, ecco alcuni consigli:

  • non deve essere troppo grande per non incidere negativamente sulla postura e sulla qualità della pedalata
  • deve essere molto comodo, provatelo bene prima di acquistarlo, altrimenti dopo pochi chilometri sarete già in grande difficoltà
  • deve potersi legare perfettamente al vostro corpo
  • deve essere impermeabile

Dunque, scegliete con cura maniacale la quantità di accessori da portare con voi: evitate il superfluo e imparate a distribuire bene i pesi e gli oggetti fra zaino, tasche della maglia e borsa sottosella.

Infine, per un giro molto lungo e quindi con l'incognita di incontrare qualsiasi condizione atmosferica e di pedalare, magari, anche per qualche tratto su percorsi sterrati, un parafango potrebbe risultare molto utile. Generalmente sono fatti in polipropilene, plastica, acciaio o alluminio, alcuni sono adatti per ogni tipo di bici, mentre altri hanno larghezze diverse e quindi vanno scelti in base alla dimensione del copertone.

 

Conclusione

Gli accessori per la vostra bici da corsa sono elementi che completano il mezzo, rendendolo più sicuro e performante. Dunque sceglieteli con la massima cura, fatevi consigliare dagli esperti e... pedalate!



ursus-logo

Ultimi articoli

Ciclocross, Ursus domina al Giro d’Italia con il team Selle Italia Guerciotti Elite

A due tappe dalla conclusione della Corsa Rosa di categoria, il team milanese si conferma mattatore sui circuiti nazionali ...

Leggi l'articolo

Giro delle Fiandre, Ursus pronta all’esame dei muri belgi

Cancellata la Parigi - Roubaix, l’attenzione degli appassionati di ciclismo si sposta sulla Ronde van Vla...

Leggi l'articolo

Ultimi post