<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1737715909685065&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italiano

Ruote per bici da Ciclocross, come scegliere le migliori?

Circuiti di che vanno dai due ai quattro chilometri e che prevedono un mix di superfici pavimentate e fuoristrada, con segmenti podistici: questo è il ciclocross. Per avvantaggiarsi in fase di rilancio con pioggia e fango è importante saper scegliere l’attrezzatura giusta, partendo ovviamente da una bicicletta performante. Come puoi ottimizzare al meglio la sua scorrevolezza? Scegliendo le migliori ruote per ciclocross ovviamente! Ecco i nostri consigli.


Ciclocross: l’importanza di essere performanti in bici

Il ciclocross racchiude in sé molte insidie, che possono mettere a dura prova anche i corridori più esperti. Essendo nato come sistema di allenamento invernale per i ciclisti su strada infatti, il cross è una specialità nella quale diventa fondamentale riuscire ad abbinare l’esplosività muscolare a una buona dose di resistenza. Questo fa la differenza in diverse situazioni di gara.

Una sessione CX è un susseguirsi di situazioni diverse che affronterai più volte durante i diversi giri da eseguire per tagliare il traguardo. La particolarità di questa disciplina è appunto l’alternarsi in serie di tratti pedalabili su asfalto e su fuoristrada (spesso fangoso) a spezzoni in cui per il corridore sarà necessario correre trasportando la bici in spalla mentre affronta salite, gradini o mentre salta una serie di ostacoli. Inevitabile quindi che un ciclocrossista conosca l’importanza di scegliere una bici che lo favorisca in fase di rilancio, cioè quando il cambio di passo tra una situazione e l’altra di gara (ad esempio in fase di risalita in bici, o in accelerazione dopo una curva a gomito su tratto fangoso) può dare un vantaggio importante in termini di secondi. Ma come si può ottenere questo vantaggio?

 

Ciclocross: ruote di qualità ti possono dare un vantaggio

In fase di risalita in bici dopo un tratto podistico, o in accelerazione dopo aver affrontato una curva a gomito su fango: ecco due esempi di come in gara ti serviranno tutti i watt che i tuoi muscoli ti possono dare. Ovviamente ripetendo questi sforzi giro dopo giro perderai una gran quantità di energia, che man mano potrà negativamente sulla tua prestazione. Come limitare questo problema? Ad esempio potresti lavorare sull'assetto della tua bici.

Componenti importanti in questo senso sono le ruote, che con le loro particolarità tecniche possono cambiare le prestazioni della tua bici.

A livello professionistico i ciclocrossisti professionisti scelgono una tipologia di ruote con caratteristiche generali ben definite: si tratta di cerchi a profilo medio/basso (37 mm) rigorosamente in carbonio, compatibili per freno a disco e con perno passante. Su di essi vengono incollati coperture tubolari (Puoi approfondire qui per conoscere il miglior setup delle ruote per ciclocross). Esistono diversi marchi di ruote che propongono un’infinità di modelli con queste caratteristiche base; le differenze che potrai trovare sono di natura produttiva, particolare che incide sulla qualità del prodotto e di conseguenza, sulla sua performance. Ad esempio, una lavorazione del carbonio non eseguita perfettamente rischia di consegnarti una coppia di ruote poco resistenti alle sollecitazioni che una gara di ciclocross può offrire. In caso di rottura potresti rischiare un infortunio, oltre che essere costretto al ritiro o se non altro al pit-stop per cambio ruota. Questo è solo uno dei motivi per cui ti consigliamo fortemente di scegliere un prodotto di qualità garantita.

 

Rigidità e scorrevolezza

Le caratteristiche tecniche su cui devi puntare per scegliere una coppia ruote da ciclocross che incidano veramente sui tuoi risultati sono principalmente due:

  • Rigidità: come saprai le bici da cross non sono ammortizzate: il telaio è simile a quello corsa se non per una geometria leggermente diversa e più adatta alla specialità. Ciò testimonia il fatto che i produttori cercano di ridurre il più possibile l’assorbimento da parte della bici dello sforzo operato dal ciclista. Montare una coppia di ruote rigide ti permetterà quindi di comporre un sistema bici altamente reattivo durante i cambi di ritmo più duri.

 

  • Scorrevolezza: a che serve trasferire il più velocemente possibile l’energia dai pedali alla ruota se poi il mozzo non supporta adeguatamente il suo movimento? Assicurati sempre che i mozzi della tua bici siano il più scorrevoli possibile. Eventuali giochi meccanici ti rallenteranno inevitabilmente. Nelle nostre Miura TS37 Evo Disc potrai trovare uno dei modelli di mozzo più scorrevoli sul mercato.

 

Leggerezza e affidabilità

Quando arriva il momento di acquistare una nuova coppia di ruote, la caratteristica che normalmente i riders ricercano è la leggerezza. Per quanto riguarda il ciclocross questo è sicuramente un particolare da tenere presente, tuttavia è molto importante poter scegliere un prodotto che sappia abbinare peso ridotto ad un elevato indice di affidabilità. Queste ruote dovranno resistere alle asperità tipiche di terreni non asfaltati, escludere la possibilità di formazione di cricche sul carbonio, garantire una frenata efficace sul disco.

 

Conclusione

Ruote per bici da ciclocross, come scegliere le migliori? Abbiamo parlato di quali siano le caratteristiche tecniche fondamentali di una coppia ruote da cross e abbiamo visto quali di queste si traducono in vantaggio reale sui tracciati. Sei pronto per dimostrare di essere il numero uno? Non ti resta che pedalare veloce verso il nostro shop online.

ts37-disc

SCOPRILA NELLO SHOP

ursus-logo

Ultimi articoli

Ursus e Team Total Direct Energie, ruote speciali per celebrare il rinascimento del ciclismo

Sono colorate, molto particolari e nascondono un messaggio di fratellanza: le nuove ruote Ursus sottolineeranno...

Leggi l'articolo

Giro d’Italia 2020: pedala come un pro sulle strade dello stivale, con la guida tappe di Ursus

La carovana del Giro d’Italia avrebbe dovuto sbarcare lo scorso 12 Maggio, dopo le tre tappe ungheresi di apertura. Sarebbe poi ripartita d...

Leggi l'articolo

Ultimi post